fbpx
Honda Jazz Hybrid

Honda Jazz Hybrid a Palermo

banner Honda Jazz Veg Motors Palermo | Dealer On Fire

Scegli Honda Jazz Hybrid

Oggi da € 150 al mese
Con Incentivi fino a € 3.500

Ricevi ORA la nostra migliore offerta su Honda Jazz Hybrid

Veg Motors s.r.l. tratterà i tuoi dati personali riportati di seguito per dar corso alla tua richiesta. Per maggiori informazioni sul trattamento dei tuoi dati, si prega di consultare l’Informativa Privacy.

Promozioni e Offerte Honda Jazz Hybrid di questo mese

Da € 19.250 con Hybrid Bonus Honda fino a € 3.500 in caso di permuta. Offerta promo gratuita fino a 8 anni di Garanzia Estesa per le vetture in Pronta Consegna. Jazz 1.5 HEV Comfort eCVT con finanziamento in 47 rate da € 150,00 con anticipo e maxirata finale (TAN fisso 4,99%, TAEG max 6,51%).

La vuoi con il Finanziamento?

da € 150 al mese

Compila il modulo contatti e ricevi la tua offerta con finanziamento

Cerchi la migliore offerta disponibile?

da € 19.250

Compila il modulo contatti e ricevi la nostra migliore offerta 

Scopri il nostro miglior Prezzo su Honda Jazz Hybrid

Cosa ha di serie la nuova Honda Jazz Hybrid

Listino Ufficiale Honda Jazz Hybrid

VERSIONECILINDRATAKW/CVCO2ALIMENTAZIONECONSUMILISTINORICEVI
Jazz 1.5 hev Comfort ecvt149872/9882Hybrid3.6 l/100Km€22.750Preventivo
Jazz 1.5 hev Elegance ecvt149872/9882Hybrid3.6 l/100Km€24.250Preventivo
Jazz 1.5 hev Executive ecvt149872/9884Hybrid3.7 l/100Km€25.900Preventivo

I prezzi pubblicati corrispondono alle offerte ufficiali dei concessionari che sono subordinate al finanziamento, alla validità o alla modifica di campagne e promozioni del Brand di riferimento. Questa offerta non è contrattuale. Verificare con i concessionari ufficiali la disponibilità e le condizioni. Il prezzo include l’IVA mentre IPT è sempre esclusa.

Cosa c'è da sapere sulla nuova Honda Jazz Hybrid

UNA RICONFERMA Che anche la nuova versione della monovolume compatta giapponese aspirasse ad essere una delle auto più sicure del panorama, non è certo una novità. D’altra parte, la precedente versione di Jazz era già stata classificata come una delle auto più sicure: la nuova non poteva certo essere da meno. Sono arrivate infatti le 5 stelle nei crash test Euro NCAP anche per Honda Jazz e:HEV.

IL TEST I protocolli Euro NCAP valutano gli effetti della forza d’urto in caso di collisione. Un elemento significativo che ha contribuito alla ottima valutazione di Honda Jazz ibrida – che noi abbiamo provato qui – è stata la capacità della monovolume ibrida di proteggere i suoi occupanti e di ridurre l’impatto generato su un altro veicolo coinvolto. L’energia sprigionata dalla collisione deve infatti essere diretta verso parti del telaio capaci di assorbirla in modo sicuro ed efficiente, lasciando l’abitacolo il più possibile integro ed evitando di esporre i passeggeri a livelli di decelerazione pericolosi. La tecnologia ACE, Honda Advanced Compatibility Engineering, aiuta a distribuire l’energia generata da una collisione in modo uniforme sulla parte anteriore della vettura, riducendo inoltre la forza d’urto trasmessa all’altro veicolo.

PIÙ SEVERI I nuovi test Euro NCAP, poi, valutano in modo ancora più stringente gli effetti delle collisioni laterali, esplorando la sicurezza post-incidente. Sono anche stati rivisti gli standard applicati ai sistemi autonomi di frenata di emergenza e, dal 2020, vengono prese in esame anche le funzioni di avviso del guidatore.

 

Design

Dal punto di vista estetico il look della nuova Honda Jazz 2021 si è fatto più audace, specialmente della versione Crosstarpiù larga e più alta da terra rispetto alla monovolume classica, con un aspetto sportivo e grintoso grazie alle finiture protettive nere sulle fiancate, i mancorrenti cromati sul tetto, i vetri posteriori oscurati, i cerchi in lega da 16’’ e la verniciatura bicolore. Ha carrozzeria e dimensioni interne da monovolume, ma con ingombri che la classificano come una vera segmento B. Il frontale corto lascia molto spazio all’abitacolo e la rende davvero accogliente in rapporto alle dimensioni. La lunghezza è cresciuta di un centimetro, arrivando a 4,09 metri, misura 1,7 metri di larghezza e 1,5 metri di altezza, con un passo di 2,5 metri. Tuttavia, la capienza del bagagliaio è calata, arrivando a 298 litri sulla versione Crosstar in prova.

È un valore che rimane nella media per un’utilitaria, ma prima i 354 litri di carico erano un punto di forza per la Jazz. Questa riduzione di spazio è dovuta al posizionamento dalla batteria agli ioni di litio, che si trova proprio sotto il piano di carico. La griglia ha cambiato design ed è sovrastata dal logo a sbalzo. Dietro scompaiono i vecchi fari a sviluppo verticale, sostituiti da due nuovi gruppi più alla moda. Lo spoiler è rimasto, ma è ora molto più sottile e ci introduce anche al nuovo lunotto. La silhouette è leggermente più slanciata, ma ciò che fa davvero la differenza è la visibilità anteriore, migliorata notevolmente grazie ai montanti sdoppiati molto più sottili ed i tergicristalli a scomparsa. Con una tale ampiezza del campo visivo, quando si è alla guida si ha la sensazione di avere una visuale estremamente luminosa e panoramica, con una riduzione degli angoli ciechi.

 

Interni

Gli interni sono straordinariamente semplici, eppure incredibilmente pratici e la grande novità è l’impostazione “full digital” della plancia. Il classico cruscotto è stato sostituito con un’interfaccia stile tablet molto più moderna e tecnologica. Al centro troviamo il display per il sistema di infotainment da 9’’ touchscreen, mentre il quadro comandi è ora composto da uno schermo TFT da 7’’ controllabile dai comandi al volante. C’è piena compatibilità con Apple CarPlay ed Android Auto, tramite collegamento USB o wireless, e a bordo si può attivare anche un Hotspot Wi-Fi per garantire la connessione ai passeggeri. Il software è stato aggiornato ed introduce alcuni extra come l’assistente personale con riconoscimento vocale in grado di attivare tutti i servizi e le app accessibili dalla plancia, e l’app MyHonda+ che permette addirittura di sbloccare o bloccare l’auto da remoto e di inviare le destinazioni al sistema di navigazione.

 

Parola d’ordine: sicurezza

Sull’intera gamma della nuova Honda Jazz 2021 è presente di serie il pacchetto sicurezza attiva Honda Sensing, con il sistema di frenata a riduzione di impatto, il cruise control adattivo, il sistema di mantenimento della corsia ed il sistema di avviso di abbandono della corsia. Presenti anche il riconoscimento della segnaletica stradale collegato al limitatore intelligente di velocità e il pulsante E-call per contattare l’assistenza stradale. In tutte le versioni, tranne nella Crosstar purtroppo, è presente anche il dispositivo di controllo dell’angolo cieco. Troviamo sia i sensori di parcheggio che la retrocamera di serie. Tutta la gamma dispone di ben 10 airbag di serie ed una nota va all’airbag centrale che impedisce eventuali urti tra guidatore e passeggero in caso di incidente.

 

Ibrida

La nuova Honda Jazz 2021 si avvicina più ad una vettura elettrica equipaggiata con un generatore di bordo che ad un classico sistema ibrido.

La nuova Jazz si guida piuttosto bene grazie allo spunto elettrico, allo sterzo preciso ed alla silenziosità dell’abitacolo. Si comporta bene nel traffico, poiché i frequenti rallentamenti permettono di ricaricare velocemente la batteria. La posizione del cambio in B (Brake mode) permette di aumentare il freno-motore così da poter guidare quasi solo con il pedale destro.